Cohub_12062017 (1)

07 Giu La cultura che fa business. Reinventare negozi e botteghe con passione e relazioni.

Descrizione evento:

I piccoli negozi chiudono, le grandi catene di abbigliamento e della ristorazione avanzano, gli acquisti si fanno sempre di più online, i centri cittadini sono sempre più simili, svuotati di identità e mal frequentati.

Di fronte a queste incertezze che affligono il commercio al dettaglio e, come inevitabile conseguenza, impoveriscono la città di Milano, si registra la crescita silenziosa, ma costante e diffusa, di nuovi negozi che diventano spazi ibridi, unici, dove si respirano passione, gusto del bello e voglia di stare insieme.

A Milano ce ne sono più di 200, tanti ne ha descritti Alberto Oliva in un rubrica che pubblica settimanalmente sul quotidiano “Il Giorno” dal 2013 dal titolo molto significativo di “Anime Nascoste”, che ben rappresenta questi spazi di grande valore sociale, aggregativo e culturale, quasi sempre lontani dall’attenzione mediatica e dai rumori della movida, che quotidianamente allargano il loro business con attività culturali ad ampio raggio che offrono un valore aggiunto che si sta rivelando una carta vincente.

Librerie che sono anche spazi di coworking e bar; copisterie che diventano luoghi d’arte; negozi del tè che si trasformano in luoghi di incontro e di cultura, garage trasformati in pub o residenze per danzatori, appartamenti privati che si aprono al teatro, ostelli che organizzano mostre, ristoranti che proiettano film…

“Il comunie denominatore che li unisce” scrive Oliva nella guida “Milano da scoprire” che riunisce queste attività, “è la passione incondizionata” dei proprietari, la loro dedizione alla costruzione di senso intorno al luogo e al territorio che presidiano.

La bottega ritorna così ad essere un luogo di incontro, piattaforma di relazioni dove l’obiettivo del proprietario non è più soltanto vendere, ma costruire comunità, connettere persone, offrire valore. L’acquisto diventa, così, il corollario finale di un patto di fiducia e non il motivo che porta ad entrare per forza in un negozio.

Con questo taglio il 12 giugno al Cohub vogliamo scoprire le “anime nascoste” descitte da Alberto Oliva nella sua rubrica, ma anche quelle che Oliva non ha ancora scoperto, sicuri che la città sia ricca di tanti altri luoghi di aggregazione, in un continuo proliferare di innovazione.

L’evento si rivolge ai cittadini, a tutte le “anime nascoste” ma anche ai commercianti e alle associazioni di categoria che vogliono provare a conoscere, confrontare e magari anche sperimentare nuovi modi di fare impresa.

Partecipano al dibattito:

-Cristina Tajani, Assessore a Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane

-Marco Barbieri, Segretario Generale di Confcommercio

-Anna Meroni, Polimi Desis

-Luca Francesco Garibaldo, Associazione Dynamoscopio

Presentano la loro esperienza:

-Luigi Ardizzone del CINEMA TEATRO TRIESTE

-Laura Dragotti del RIAD FOOD GARDEN

-Asli Haddas del GOGOL OSTELLO

-Roberta Spagnoli di DICOCIBO

-Francesca Terzoni del JOY BAR

Moderano Marta Mainieri (Collaboriamo) e Alberto Oliva, (ideatore Anime nascoste)

Read More
locandina_evento7maggio-01

03 Mag Cimulact – Presentazione dei risultati

 

CIMULACT (http://www.cimulact.eu/) è un progetto europeo che ha realizzato, in 30 Paesi, una consultazione di cittadini ed esperti per la definizione delle priorità di finanziamento per la ricerca e lo sviluppo che la Commissione Europea adotterà nei prossimi anni.

 

L’obiettivo di CIMULACT, quindi, è quello di rendere più accessibile la costruzione collettiva del futuro attraverso la condivisione di visioni e desideri e la comprensione di come la ricerca e l’innovazione ci possano condurre a realizzarli.
I cittadini, in particolare, sono stati coinvolti nella creazione di visioni per un futuro sostenibile e desiderabile. Queste visioni sono servite per alimentare un dialogo con un gruppo di esperti internazionali sui temi più importanti sui quali l’Unione Europea dovrebbe concentrare il suo prossimo programma di ricerca.


Si tratta di un progetto visionario, che prevede un’esperienza unica di coinvolgimento attivo dei cittadini nelle decisioni strategiche della ricerca.

Milano, 21/22 aprile 2016 Politecnico Bovisa Workshop internazionale Cimulact 2016, Scuola del Design del Politecnico di Milano. foto e © di Pietro Agostini/Lab Immagine (progettazione, produzione e gestione di prodotti comunicativi) Dipartimento di DESIGN, Politecnico di Milano – 02-2399.7805/06 - labimmagine-design@polimi.it

Il primo anno di dialogo e progettazione si è concluso con la realizzazione di 23 programmi di ricerca che sono stati proposti ai funzionari della Commissione Europea.


È arrivato ora il momento di tirare le fila su quelli che sono stati i risultati, su cosa abbiamo imparato e cosa potevamo fare meglio.
Vi invitiamo quindi ad un momento di aggiornamento e condivisione dei risultati, durante il quale ci piacerebbe anche ricevere commenti e suggerimenti.
L’incontro si terrà mercoledì 17 maggio dalle 18.30 alle 20.30 al Cohub in Vicolo Calusca 10 a Milano.

Vi preghiamo di confermare la vostra partecipazione inviando una mail a cimulact.it@gmail.com entro lunedi 8 maggio.

Vi aspettiamo numerosi!

Anna Meroni,
Daniela Selloni,
Martina Rossi
e tutto il POLIMI DESIS Lab – Politecnico di Milano, Dipartimento di Design

Read More
locandina fdsdefdef

27 Apr FUORI DI-SEGNO

Il counseling e il disegno: un connubio potente.

Fuori diSegno è un workshop aperto a tutti che, grazie al potere liberatorio dell’espressione artistica, aiuta a creare connessioni originali e a generare nuove possibilità di socializzazione: un percorso di gruppo per scoprire capacità e risorse interiori insospettate, individuare modalità di relazione più soddisfacenti e darsi il permesso di far emergere la propria creatività.

Obiettivo del corso

Migliorare il proprio benessere personale attraverso lo scambio, il confronto e la collaborazione con gli altri, in un clima di accettazione reciproca, senza pregiudizi.

Comprendere gli atteggiamenti che limitano e condizionano l’espressione artistica.

Iniziare a costruire un proprio personale stile espressivo.

Non è necessario sapere disegnare.

Come è strutturato il corso: 20 e 21 maggio ore 10.00 -18.00, Cohub Milano, Vicolo Calusca 10.

Un fine settimana di sperimentazioni artistiche con diversi materiali e tecniche espressive condotto da Arianna Pregagnoli, professional counselor ad orientamento analitico transazionale, e Marcella Peluffo, illustratrice e visual designer.

Costo: € 150+Iva

Per informazioni e iscrizioni: fuoridisegno@gmail.com

Visita la nostra pagina FB

 

BIO ARIANNA PREGAGNOLI

Laureata in Lettere Moderne, Professional Counselor certificata Assocounseling. Si occupa di benessere organizzativo e conduce progetti di sviluppo delle capacità relazionali presso varie aziende e scuole di Milano e Torino

È docente di sceneggiatura pubblicitaria alla Civica Scuola del Cinema Luchino Visconti di Milano. In passato, ha lavorato come copywriter e creative director in varie agenzie di comunicazione nazionali e internazionali.

BIO MARCELLA PELUFFO

Laureata in pittura all’Accademia di Belle Arti. Dopo aver lavorato dieci anni come art director presso varie agenzie di comunicazione internazionali, nel 2001 ha fondato con altri partner lo studio Container.

Attualmente si occupa di visual design e illustrazione per editoria e pubblicità presso BASE Milano. È docente di illustrazione presso l’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Read More
Refugees Welcome

11 Apr Piattaforme per l’ospitalità: Refugees Welcome Italia Onlus

Mercoledì 19 aprile alle 18:30, presso gli spazi del Cohub Milano Sharitaly incontrerà Refugees Welcome Italia la piattaforma internazionale per l’ospitalità dei rifugiati.

Refugees Welcome Italia Onlus parte del network internazionale Refugees Welcome, nato a Berlino nel novembre 2014, per favorire la diffusione dell’accoglienza in famiglia di richiedenti asilo e rifugiati. L’iniziativa si sta sviluppando in tutta Europa e sono già attivi Austria, Grecia, Olanda, Polonia, Portogallo, Spagna, Svezia.

Interverranno:
Carolina Grespi (responsabile gruppo territoriale Milano)
Priscilla Robledo (responsabile Outreach Milano)
Una famiglia ospitante del network RWI
Un rifugiato ospite del network RWI
Modererà:
Marta Mainieri (Collaboriamo)

 

Per iscriverti all’evento visita il nostro facebookRefugees Welcome

Read More
Cover Meet up Airbnb cohub

24 Mar Regalate delle esperienze uniche e “local” ai vostri ospiti

cover        Microsoft Word - Document7      Wonder_Way_logo

 

Nuovi servizi da offrire ai propri ospiti per farli sentire a casa e per fargli scoprire i segreti più nascosti della città.

Una nuova guida di Milano con indirizzi “local”, un servizio di accoglienza particolare e diverso e dei tour straordinari su due ruote.

Vi racconteremo le nostre esperienze!

Introduce l’incontro: Giulio del Balzo Airbnb e Lorenza Celante Milano Home Sharing Club

 

Presenteranno le loro esperienze:

Valentina Armanasco autrice di Native guide Milano

Arianna Forcella, Welcome pack

Alberica Di Carpegna, Wonder way

Native Guide Milano è un’innovativa guida turistica con indirizzi “local”, completamente in inglese, sviluppata su carte rimovibili. Native Guide è un prezioso aiuto che potete mettere a disposizione dei vostri ospiti per farli immergere nella cultura milanese.

Welcome pack si occupa di servizi di accoglienza & ospitalità di qualità, come ‘l’amico’ che chiami quando arrivi a Milano che ti mette in contatto con quello che cerchi, facendoti vivere al meglio la tua esperienza in città.

Wonder Way organizza passeggiate e biciclettate a Milano e in Lombardia, un modo di esplorare a piedi e in bicicletta alla ricerca di scorci e dettagli insoliti con lo sguardo aperto alla meraviglia.

 

Vi aspettiamo lunedi 3 aprile alle 18.30 CoHub, vicolo Calusca 10

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti.

Per registrarvi all’evento mandate una mail a: info@welcomepack.co

 

Read More
416BFE228B0499052120C72AB2C9FDA6

13 Mar Laboratorio teatrale e rigenerazione territoriale- Vota il nostro progetto nell’Aviva Community Fund

Questo progetto mira a trasformare un luogo sottoutilizzato in uno spazio che possa diventare il fulcro di attività mirate alla condivisione e l’integrazione. Il nostro intento è quello di stimolare rapporti di buon vicinato utilizzando in maniera sistemica le risorse che già possediamo.

Attraverso il bando vogliamo coinvolgere i cittadini che vivono nel condominio in cui Cohub è inserito, costruendo un ponte fra le nostre attività e loro, facendo in modo che la nostra presenza sia da stimolo per loro.
L’obiettivo a lungo termine è rigenerare lo spazio esterno per farlo diventare un luogo di incontro e di collaborazione al fine di rendere la popolazione che lo abita più consapevole di loro stessi, delle potenzialità e bellezze del luogo in cui vive. Vogliamo quindi far si che l’innovazione che genera il nostro spazio – e su cui si riflette all’interno – coinvolga anche i condomini che abitano le palazzine in cui il Cohub è inserito; e vogliamo farlo organizzando un laboratorio teatrale nel giardino.

Vota il nostro progetto, con un semplice clik qui

Read More
Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Google Plus
Share On Linkedin
Share On Pinterest